eretico ben cotto

by Fabio Massimo Franceschelli – cinema, teatro, politica, arte, società

Settembre

Ritorna Settembre. L’inarrestabile ciclicità delle stagioni mi dà un piacevole senso di deresponsabilizzazione, un lasciarsi trasportare tranquillo nel mulinello di mamma natura. Altro che Storia, Evoluzione, Occidente. Uhm… pericolosamente Battiato.

Andiamo coi ricordi. When I was young… ovvero tanti ma tanti anni fa, e frequentavo le scuolacce italiane, tipo medie o superiori, in questo periodo soffrivo pesantemente di una depressione stagionale che avevo ribattezzato “angoscia settembrina”. Uno stato che, facendo il parallelo con la settimana, più o meno equivaleva in grande a quella piccola malinconia che ti prende la domenica sera quando senti alle porte il lunedì. Settembre è il lunedì dell’anno, tutto riparte. Ora non più. Non più angoscia, intendo. Il “settimo mese”, però, resta a tutti gli effetti l’inizio dell’anno. Quindi, è tempo di programmi.

Il programma che pianifico per quest’anno – la mission dell’azienda Fabio – è quello di evitare qualunque programma. Il che non equivarrà ad una adesione al grande partito dei fancazzisti d’Italia, semmai a quello molto più piccolo dei leggeri.
Leggerezza operativa. Non “farò” e nemmeno “non farò”. Coniughiamo tutto al condizionale presente: “potrei” ed anche “non potrei”.  Camminare fischiettando con tutti i sensi all’erta, pronti a captare stimoli esterni, novità.

Farsi guidare dal “forse”.
Non cercare ma farsi cercare, dalle cose, dalla gente. E se nessuno ti cerca… ‘sti cazzi. E se ti cercano troppo… no grazie.
Non reiterare il tuo presenzialismo.
Non insistere con l’attivismo.
Non offrirti passivo alle brame altrui.
Soprattutto – cosa davvero rivoluzionaria per me – non pianificare cose, eventi, obiettivi. L’ansia di esserci a tutti i costi, per quest’anno, può andare in ferie. Direi che finalmente me lo posso permettere.

P.s. una sola eccezione programmatica: sciopera il 6 settembre

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il settembre 1, 2011 da in riflessioni con tag , .

Blog Stats

  • 11,656 hits

contatti

MEMENTO

Non c'è niente da esprimere, niente con cui esprimere, nessuna capacità di esprimere, nessun desiderio di esprimere, insieme all'obbligo di esprimere [Samuel Beckett]

Categorie

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: