eretico ben cotto

by Fabio Massimo Franceschelli – cinema, teatro, politica, arte, società

Il Melodramma, o Sul principale paradigma interpretativo italiano agli inizi del XXI sec.

“Per fare un buon melodramma si deve per prima cosa scegliere un titolo. Bisogna poi adattargli un qualsiasi soggetto, storico o di fantasia; poi ci si metteranno come personaggi principali … Continua a leggere

ottobre 1, 2011 · 1 Commento

Toc toc, c’è Bersani?

Ho sempre pensato a Pierluigi Bersani come ad una persona simpatica, onesta, piena di buon senso, nonché come ad un ottimo amministratore. Ai tempi del secondo governo Prodi risultò indubbiamente … Continua a leggere

settembre 29, 2011 · 1 Commento

La voce della Chiesa, lo zombie, le macerie

Benvenuta nel club del “caro Silvio, fai un passo indietro”. Pressata da più parti (soprattutto dalla base), timorosa di reiterare gli imbarazzanti e deleteri silenzi di anni e vicende passati, … Continua a leggere

settembre 27, 2011 · 2 commenti

Quando scompare una generazione

Buona parte di quelli della mia generazione – e intendo chi qualche anno più e qualche anno meno veleggia intorno alla boa dei 50 -, sta purtroppo vivendo sulla propria … Continua a leggere

settembre 24, 2011 · Lascia un commento

Incipit (racconti del venerdì #4)

Sono apparsa, la prima cosa che ho percepito è stato il ringhiare del cane. Poi l’ho visto, davanti a me, a circa un metro. Era un mastino e ce l’aveva … Continua a leggere

settembre 23, 2011 · Lascia un commento

L’attore secondo l’ISTAT

Il 9 ottobre 2011 inizierà ufficialmente il 15° censimento nazionale ad opera dell’ISTAT, la quale per l’occasione sta già provvedendo ad inviare alle famiglie italiane il questionario da riempire. A … Continua a leggere

settembre 20, 2011 · Lascia un commento

Sono affari suoi?

Se le stesse cose fossero accadute in America, o in Germania, o in Inghilterra, o in Francia, Spagna, Olanda etc, insomma in uno qualunque di quei paesi che da sempre … Continua a leggere

settembre 18, 2011 · 1 Commento

Il mondo in una pozza (racconti del venerdì #3)

Kwai Talunij era il più grande cacciatore del popolo degli alowij, i fieri figli di Kwootaar. In quel tempo gli ewetij avevano da poco iniziato l’esplorazione della terra degli alowij. … Continua a leggere

settembre 16, 2011 · Lascia un commento

Terraferma, di Emanuele Crialese

Mi sembra che l’applauso dovuto a Crialese e al suo nuovo film dipenda in larga parte dalla modalità del suo sguardo narrativo, distaccato ma non freddo, partecipe ma non schierato. … Continua a leggere

settembre 15, 2011 · Lascia un commento

L’arte nell’orrore

E’ nell’immagine quel che resta di inesplicabile. Sono passati 10 anni, tutto è chiaro o abbastanza chiaro (non mi convincono le tesi cospirazioniste) ma ciò che resta di inesplicabile nell’11 … Continua a leggere

settembre 11, 2011 · Lascia un commento

Il martirologio di Super Santos Silvio

Se fossi riuscito ad entrare, se avessi prenotato, se non avessero esaurito i biglietti, se, se, se, se i se si fossero realizzati ieri sera avrei assistito alla prima nazionale … Continua a leggere

settembre 10, 2011 · 1 Commento

La strana storia di Mark Kaplan (racconti del venerdì #2)

Alle 16.45 del 15 luglio 2004 il ciccione Jerry guarda soddisfatto il bambino biondo che gli sta davanti. Il ciccione Jerry ha occhi piccoli e una faccia tonda e gonfia, … Continua a leggere

settembre 9, 2011 · 1 Commento

Silenzio

Se esistesse un’estetica del silenzio allora questo – quello personale che m’ha accompagnato oggi ma anche quello più collettivo che riguarda tutti noi fratelli d’Italia (il silenzio dei colpevoli) – … Continua a leggere

settembre 8, 2011 · 1 Commento

Il respiro del postmoderno dentro la bara

Non mi convince tutto questo can can che da varie parti sentenzia la fine del c.d. postmoderno. Intanto perché non credo questa sia materia di filosofi o intellettuali di vario … Continua a leggere

settembre 5, 2011 · 1 Commento

insostenibile leggerezza dello scrivere

 …i personaggi non nascono da un corpo materno come gli esseri umani, bensì da una situazione, da una frase, da una metafora, contenente come in un guscio una possibilità umana … Continua a leggere

settembre 3, 2011 · 2 commenti

raccontino circolare (racconti del venerdì #1)

…quando capì che la fine era prossima fece un rapido calcolo di quanto le potesse mancare. Certo, non avrebbe potuto essere un calcolo estremamente preciso, nelle sue condizioni poi… tuttavia … Continua a leggere

settembre 2, 2011 · 1 Commento

Settembre

Ritorna Settembre. L’inarrestabile ciclicità delle stagioni mi dà un piacevole senso di deresponsabilizzazione, un lasciarsi trasportare tranquillo nel mulinello di mamma natura. Altro che Storia, Evoluzione, Occidente. Uhm… pericolosamente Battiato. … Continua a leggere

settembre 1, 2011 · Lascia un commento

L’ESIBIZIONISTA MISANTROPO

Tutto va contestualizzato, anche la mia misantropia, i cui contorni mi appaiono evidenti se pur coperti dalle soffici lenzuola di un blog. Aprire un blog non è certo un’azione da … Continua a leggere

agosto 31, 2011 · 2 commenti

Blog d’Agosto

Agosto, l’unico mese la cui morte lacera il cuore. Mi difendo aprendo un blog dalle prospettive vaghe. Un mese muore, un blog nasce. Per ora gattona incerto sotto il mio unico sguardo. La grafica … Continua a leggere

agosto 30, 2011 · Lascia un commento

Blog Stats

  • 13.569 hits

contatti

Annunci

MEMENTO

Non c'è niente da esprimere, niente con cui esprimere, nessuna capacità di esprimere, nessun desiderio di esprimere, insieme all'obbligo di esprimere [Samuel Beckett]

Categorie

Ultimi Tweet

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.